I Business Coach Migliori sul panorama nazionale

Essere coach significa rinunciare a voler apparire l’esperto della situazione che vuole dire la sua per dimostrare il proprio bagaglio di conoscenze o la propria intuizione. E significa avere fiducia nel potenziale umano e nel fatto che ognuno di noi già possiede dentro di sé tutte le risorse per realizzarsi al meglio.


Non è facile agire questo ruolo, specie quando si è in un percorso di business coaching, è quindi si ha a che fare non solo con il propri coachee (la persona che prende parte al percorso di performance coaching per migliorare la propria efficacia professionale), ma anche con il suo manager e con il committente aziendale, che tipicamente è un HR professional.


È quindi importante rivolgersi a dei business coach (spesso chiamati anche executive coach o performance coach) che siano all’altezza, abbiamo una solida esperienza regressa, conoscenza delle dinamiche organizzative e sappiano interagire efficacemente con personalità di rilievo come CEO e top manager.



Se sul panorama internazionale ci vengono in mente nomi come David Laroche o Anthony Robbins, che dire dell’offerta nazionale? Niente paura! In Italia ci sono molti business coach estremamente preparati per gestire al meglio un processo di business coaching.

Vediamo il profilo di alcuni di loro:

  • Luigi Ranieri è senz’altro tra i migliori executive coach in circolazione, avendo un’esperienza più che decennale come HR manager che gli consente di interagire al meglio tra tutti gli attori coinvolti in un percorso di performance coaching. Non solo ha all’attivo centinaia di percorsi di business coaching e migliaia di ore di pratica, ma ha lavorato come coach per organizzazioni del calibro di Medtronic, Team System e Olympus per citarne alcune. Ha pubblicato il testo “Fare Business Coaching”, edito da Franco Angeli nel 2020. È il fondatore della piattaforma coachingforbusiness.it, la community che raccoglie i business coach italiani. È il co-founder di Bonsay, tra le principali piattaforme italiane per i coaching a distanza. Conduce il podcast Unlock Yourself, sul coaching e la crescita professionale. È anche un professional counselor. La sua pagina web è luigi.ranieri.com

  • Andrea Favaretto da più di vent’anni ha mosso i primi passi nella formazione, come allievo, come trainer e come coach. Tiene dei corsi sul coaching con la sua Unconventional Coaching School, è autore di libri e video. Usa la PNL come strumento privilegiato e ha lavorato per aziende del calibro di Banca Mediolanum, San Pellegrino e Pfizer. La sua pagina web è andreafavaretto.com

  • Claudio Belotti lavora come Coach e Trainer da oltre 25 anni. Creatore del metodo originale One Hand Coaching. Ha ricevuto direttamente da Richard Bandler il titolo di “Master Trainer in NLP for Business”. È autore di diversi libri, come “Il Coach” (2004), scritto con Alessio Roberti. La sua pagina web è claudiobelotti.it

Ne abbiamo segnali alcuni, ma altri business coach interessanti sono Livio Sgarbi, Roberto Re e Gianluca Liguori.


Chiaramente è suggerito studiare il profilo di diversi di loro, e contattare una molteplicità di business coach prima di capire a chi rivolgersi.

1 visualizzazione

Via Orfeo 42/3 - 40124 - Bologna

©2015 di Bonsay